menù

mercoledì 1 aprile 2015

Tag: The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!

Finalmente si respira aria di primavera e per festeggiare il tiepido sole che ci comincia a scaldare ho deciso finalmente di prendere parte ad un tag molto carino giunto alla sua terza edizione. Di cosa sto parlando? Ma della nuova edizione della CHALLENGE STAGIONALE, ideata da Anna Gaia di What's in my bag e da Rita di Consigli di Make Up.

Per i pochi che ancora non conoscessero questo tag si tratta di una challenge in cinque puntate (leggi settimane) che questa volta ruota tutta intorno alla PRIMAVERA (le precedenti erano a tema Autunno e Natale).

Qui sotto potete vedere il calendario con i cinque diversi capitoli, oggi iniziamo con BRIGHT UP YOUR SKIN! ovvero come si svolge e quali sono i prodotti usati per la skincare routine primaverile.

Ideato da Consigli di Make up & What's in my bag

Questa primavera per me è molto particolare perchè grazie alla mia piccolina sono a casa in maternità e devo ammettere che con mio grande stupore la mia pelle questo inverno non si è eccessivamente uniformato al grigio Milano come mi capita di solito. La vedo un pochino spenta e bisognosa di luce e freschezza, giusto quel tanto che basta per rifiorire (nahhhhhhhhhhh).
Ed è proprio sulla freschezza che sto puntando in queste ultime settimane, cercando di seguire una skincare routine che mi aiuti nel mio intento ma senza troppo impegno visto che il tempo a mia disposizione si è notevolmente ridotto nonostante io sia a casa.

Lush, Il calderone di Gaia, Biofficina Toscana, Caudalie

Il primissimo cambiamento è la MASCHERA! Ebbene si, finalmente dopo i pigri mesi autunnali e invernali mi è tornata la voglia di usare qualcosa che rimuova dal mio viso il grigiore dei mesi bui appena trascorsi e i segni dell'inquinamento atmosferico cittadino. Ho finalmente tirato fuori dal congelatore quella santa (donna) di CLEOPATRA e la sto usando più o meno una volta alla settimana (non è vero che il prodotto basta per 4 applicazioni come riportato sul barattolo!). Questa maschera di Lush ha proprietà anti-age ma la trovo adattissima per risvegliare la pelle dal letargo dei mesi freddi. Non appena la applico sul viso l'odore dell'erba di grano mi trasporta in campi verdi e profumati di primavera. Le sue proprietà antiossidanti e idratanti (grazie al miele e allo yogurt) sono una manna per il risveglio della mia cute che dopo il trattamento è visibilmente più luminosa e fresca.

Un altro grande alleato di questi giorni è l'amatissimo OLIO SOLIDO DETERGENTE VISO de Il Calderone di Gaia che vi ho recensito pochi giorni fa (QUI). Il profumo paradisiaco, che fa subito primavera, e la sua azione emolliente mi stanno aiutando a debellare quelle zone un tantino inspessite del mio viso. Oltretutto, come vi dicevo nella review, è talmente nutriente che posso saltare il passaggio crema idratante e dopo qualche minuto passare direttamente il siero purificante per andare a pulire dalle cellule morte la cute e aiutare i miei pori "esplosi" a ridursi visibilmente.

E visto che non ci sono più le mezze stagioni, in questi giorni inizia già a fare molto caldo e la mia pelle non tollera più prodotti troppo pesanti quindi la combo perfetta è la SCHIUMA DETERGENTE uva&Salvia di Caudalie e l'EMULSIONE VISO IDRATANTE ad azione preventiva di Biofficina Toscana.

Il detergente di Caudalie si trasforma da liquido in schiuma grazie al pratico erogatore, deterge il viso e rimuove delicatamente le impurità che si sono accumulate nelle giornate grigie invernali. Subito dopo l'uso la pelle appare liscia, compatta e luminosa e non vi è più traccia del colorito spento di prima.

La crema di Biofficina è anch'essa molto leggera e delicata ma allo stesso tempo ricca di principi attivi idratanti, lenitivi e protettivi, grazie all'olio di riso e gli estratti bio di camomilla, alla calendula e all'arnica. Allo stesso tempo dona alla pelle un aspetto tonico e luminoso svolgendo anche una azione emolliente e preventiva contro i segni del tempo (che alla mia età non guasta mai!).

L'utilità di questo post sta anche nel fatto che mi sono resa conto di avere bisogno di uno scrub e di un bel prodottino per il peeling, così giusto per completare la routine e rimuovere a fondo le cellule ormai morte del viso. Per la fase detergenza e idratazione sono abbastanza soddisfatta, devo rimediare quanto prima per la fase esfoliazione ^___^

Ne approfitto per ringraziare le splendide fanciulle che hanno ideato questa challenge e vi dò appuntamento alla prossima settimana.

Ovviamente siete tutte taggate, rendetemi partecipe della vostra Brights up your skin! routine.

16 commenti :

  1. Non avevo mai sentito parlare di Cleopatra ma la descrizione che hai fatto del profumo mi incuriosisce tantissimo! Mentre, ho sentito parlare fin troppo bene dell'olio solido de Il Calderone di Gaia, lo bramo troppo e finirò per comprarlo quanto prima *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sue Cleopatra è ottima ma al momento non la trovi in commercio, ho scritto alla Lush e mi hanno detto che è in riformulazione, dovrebbe tornare in vendita tra un pochino.
      L'olio del calderone è favoloso, appena finisco la minitaglia ne copro un altro di un altra profumazione :)

      Elimina
  2. Quanti prodotti interessantissimi *__* Voglio assolutamente provare l'olio solido del Calderone di Gaia,ne sento l'impellente bisogno XD L'emulsione di Biofficina Toscana la prenderò sicuramente in considerazione per quest'estate ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo l'olio solido vedrai che non te ne pentirai :) Io ho preso anche la full size quando ho finito la mini size :)

      Elimina
  3. grazie per gli ottimi consigli! ti ringrazio molto per il tuo commento al mio post e ti auguro una serena Pasqua con i tuoi cari Lory

    RispondiElimina
  4. Tutti parlano così bene di Il Calderone di Gaia che sta venendo anche a me voglia di provare qualcosa :D
    Buona Challenge :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna prova prova non te ne pentirai :)

      Elimina
  5. Ciao! Non ti parlerò di trucchi, che come sanno tutti non uso.
    Mi ha colpita il grigiore al viso.
    Ovviamente è stato un modo di dire, anzi, mi ritengo fortunata perchè qui da me non c'è molto traffico.
    Tra l'altro abito in periferia, e sono circondata veramente dal verde.
    Scrivevi di essere in maternità!
    Non lo sapevo! Augurissimi, allora sei neo mamma!
    Un bacio a te e alla principessa!
    Serena Pasqua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara la mia piccolina ha sette mesi e mi sto godendo al massimo questi mesi con lei :)

      Elimina
  6. Uh, con la Cleopatra mi hai molto incuriosita, non l'avevo mai sentita nominare e mi hai ricordato che in effetti ci sono diversi tra i prodotti che utilizzo che sarebbero sensibilmente più efficaci se conservati al fresco :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede anche io ogni tanto dimentico questa cosa, fortunatamente ho la mania di leggere e rileggere le etichette e quando mi capita prendo e infilo in frigo :)

      Elimina
  7. dai sempre ottimi consigli....a proposito, io non mi trucco, ma a furia di leggerti ho voluto provare con una matita nera....solo quella....sembravo uscita dal set della Famiglia Addams"...non ce la posso fare!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha dai dai con la pratica vedrai che non ti farà più quell'effetto!

      Elimina
  8. Non hai lo scrub viso?! Devi subito rimediare :) in teoria se proprio è necessario, potresti anche farne uno casalingo rapido rapido... Io non riuscirei a vivere senza XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che poco dopo avere pubblicato il post mi sono ricordata di avere lo scrub de LaSaponaria e da allora lo uso tutte le settimane ma molto presto dovrò comprarne un altro e sono in cerca di consigli!

      Elimina

Lasciatemi un commento, adoro leggere i vostri pareri, le vostre impressioni e le vostre esperienze.
Vi prego solo di non fare spam o s4s, e di tenere un comportamento eticamente corretto.
Qualsiasi commento violi queste poche e semplici regole verrà rimosso senza preavviso.