menù

martedì 1 ottobre 2013

Conosciamo insieme il mondo dei prodotti Bio

eco

Ciao a tutte ragazze (e ragazzi nel caso ce ne fossero!) iniziamo questa nostra avventura nel mondo dei prodotti naturali e del biologico partendo dall’INCI. Questo sconosciuto? Ebbene si, qualche sera fà ho chiesto su FB chi sapesse cosa fosse un INCI  e le risposte sono state davvero pochine.
Certo ci sono cose che le aziende non hanno interesse a far conoscere …. al grande pubblico, spesso l’ignoranza (nel senso letterario del termine, ignorare – non conoscere) è cosa decisamente migliore della conoscenza.

Io stessa fino a qualche mese fà (e potete vederlo da sole leggendo i post che ho scritto in passato) non mi curavo assolutamente di quali fossero gli ingredienti contenuti nei prodotti che utilizzavo.

cosmetici-bio

Poi casualmente mi sono trovata per le mani qualche prodotto bio, ho cominciato ad usarlo e a osservare l’effetto che faceva sul mio viso/capelli/corpo e ho iniziato ad interessarmi a cose naturali (almeno in parte!) che fanno bene a me stessa ma anche al mondo in cui vivo,

Ma partiamo dall’inizio, come riconoscere i prodotti realmente bio e quelli che invece di bio non hanno null’altro che il nome?

goccia-foglia

In questa impresa può aiutarci la LETTURA DELL’INCI!
Del chè??????

Iniziamo oggi con questo post una piccola rubrica per conoscere meglio (insieme!) questa realtà che (fortunatamente) continua a vivere nonostante non conosciuta da tutti.


Ma cosa è un INCI?


International Nomenclature of Cosmetic Ingredients ovvero la denominazione internazionale degli ingredienti cosmetici.

La troviamo stampata sull’etichetta di ogni prodotto, cosmetico, di bodycare, haircare ecc. essendo diventata obbligatoria per ogni cosmetico immesso sul mercato a partire dal 1997.
Volete imparare a leggerla?


ORDINE DEGLI INGREDIENTI


L’ordine degli ingredienti riportati sull’etichetta non è assolutamente casuale, anzi! L’INCI è strutturato in modo che al primo posto sia indicato l’ingrediente contenuto nel prodotto in percentuale maggiore e all’ultimo posto quello contenuto in percentuale minore.


LINGUAGGIO DEGLI INGREDIENTI

I nomi degli ingredienti possono essere scritti in inglese o in latino:

  • quelli in inglese sono utilizzati per le sostanze che hanno subito un intervento chimico,
  • quelli in latino sono invece di derivazione vegetale e non hanno subito alcun processo chimico.
Ad esempio l’acido ialuronico viene indicato con il suo nome inglese Hyaluronic Acid, mente l’olio di oliva viene indicato con il suo nome botanico Olea Europaea Oil. Unica eccezione sono i coloranti che vengono sempre inseriti in fondo con la sigla C.I. (colour index) seguita da un numero che li identifica.


bio

Ma quali sono gli ingredienti da evitare? Se l’argomento vi interessa ne parliamo nei prossimi giorni in un apposito post :)

E voi che rapporto avete con i prodotti naturali e biologici? Raccontatemelo lasciandomi un messaggioqui sotto, mi fa piacere leggere le vostre esperienze in merito e non dimenticate di dirmi se l’argomento vi interessa e se è il caso di continuare con questa rubrica :)


4 commenti :

  1. anch io mi sono avvicinata da poco ai prodotti naturali...ne uso alcuni...ma sono ancora all'inizio e sono totalmente inesperta a riguardo!!>_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene allora se suiguirai la rubrica diventeremo più esperte insieme :)

      Elimina
  2. Ciao mi piacciono molto i prodotti bio quindi apprezzo tanto quando ci sono post inerenti a questi cosmetici. Io ho usato la Weleda ma siccome mi piace provare tante novità ogni tanto compro anche nuove marche.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene allora continuerò sicuramente

      Elimina

Lasciatemi un commento, adoro leggere i vostri pareri, le vostre impressioni e le vostre esperienze.
Vi prego solo di non fare spam o s4s, e di tenere un comportamento eticamente corretto.
Qualsiasi commento violi queste poche e semplici regole verrà rimosso senza preavviso.